Sei qui Sicurezza Controllo accessi

Controllo accessi

Che cos’è:

Il controllo accessi è un sistema composto solitamente da una centralina che controlla uno o più lettori di badge, che permettono l’apertura delle elettroserrature. Gli eventi sono registrati e gestiti da un software gestionale.

Esistono sistemi di controllo accessi che funzionano con lettori Stand-Alone, ovvero senza essere controllati da alcuna centralina.

A che cosa serve:

Serve per proteggere determinate aree aziendali limitando l’accesso solamente a utenti con autorizzazione, per verificare chi ha avuto accesso ad un determinato luogo/ufficio oppure per avere la lista dei presenti in azienda in tempo reale in caso di emergenza o necessità di evacuazione.
 
 

Come funziona:

Si utilizza un programma per l’inserimento delle anagrafiche utenti e tutte le regole di accesso ad una determinata area aziendale. La centralina di controllo accessi è l’apparato che riceve i dati dal programma e li gestisce; la centralina riceve i dati dal lettore (o dai lettori) ad essa collegato tramite passaggio del badge o digitazione del PIN da parte dell’utente, determinando la sua identificazione. I dati ricevuti dalla centralina sono elaborati al suo interno e determina l’apertura o meno della porta in base alle regole di accesso inserite nel programma.
Alcuni lettori funzionano in modalità Stand Alone, ovvero senza essere collegati alla centralina per il controllo degli accessi, in quanto fungono loro stessi da centraline. Vanno configurati anche loro abilitando ogni badge che a quel punto diventa un chiave elettronica che viene sempre riconosciuta.
 
 

Vantaggi:

  • Potrete controllare, limitare e monitorare l’accesso di personale a date aree o mezzi 
  • Avrete la garanzia della certezza dell’informazione in tempo reale, in caso di emergenza o di furto
  • Adempirete agli obblighi di legge in caso di emergenza tramite la stampa in tempo reale della lista dei presenti
  • Eleverete il livello di sicurezza sulle persone che circolano in azienda.
Principalmente il sistema di controllo accessi è scelto per avere la monitorizzazione dei transiti in azienda del personale, per mere ragioni di sicurezza.
 
 

Esempi di applicazione nel mondo reale:

Un nostro cliente che lavora nell’ambito dell’assemblaggio dei componenti delle macchine fotografiche ha scelto il nostro controllo accessi per garantire l’ingresso ad una particolare area solo ad un numero limitato di utenti. Raggiunto tale numero, finché un utente non abbandona l’area la centralina non permetterà l’accesso a quella stanza a nessun altro.
Diversi altri clienti hanno deciso di installare un sistema di controllo accessi per poter avere disponibile la lista dei presenti in tempo reale in caso di emergenza. Questa caratteristica, tra l’altro, garantisce alle aziende di essere a norma di legge.